LEGGENDE IN CORSO MAGGIO 1996

RACCONTI CONTEMPORANEI RACCOLTI DA PAOLA ROSSI

1) Guarigioni miracolose

Ogni volta che ci si scambiano notizie o informazioni sullo stato di salute di qualche amico o conoscente malato di cancro (e sono sempre di più, purtroppo) qualcuno racconta la storia di un signore, ricco e stimato professionista, che un giorno si scopre irrimediabilmente malato, addirittura con pochi mesi di vita. Allora lascia tutto, la casa, il lavoro, gli amici, la moglie, e parte solo per un ultimo viaggio in paesi esotici. Dopo un paio d'anni di pellegrinaggi per il mondo il nostro professionista non solo non è morto, ma si sente stranamente bene. Torna in Italia, si sottopone a una visita e scopre, senza essersi curato in alcun modo dal giorno della sua partenza, di essere completamente guarito. Nessuno sa dire in quale città abiti il protagonista di questa fortunata vicenda, che lavoro faccia, da quale tipo di tumore fosse affetto, nè dove sia stato durante la sua lunga vacanza. Ma sempre la storia è riferita a un uomo, sposato, con un ruolo di responsabilità e piuttosto ricco.

2) Faraona ripiena

A una cena fra amici una ragazza di circa trentacinque anni ha raccontato che in Inghilterra, a causa dell'allarme suscitato dall'epidemia della "mucca pazza", ormai nessuno mangia più carne bovina, mentre è eccezionalmente aumentato il consumo di polli. Ma anche i polli ormai si sono esauriti, non se ne trova più neanche uno, tanto che abili commercianti imbottiscono le pelli dei polli con carne di mucca pazza e li rivendono come autentici agli ignari consumatori.

3) Bull Terrier

Continuo a sentire la stessa storia sui cani, ogni volta attribuita a una razza diversa. Adesso tocca ai Bull Terrier: sono cani ferocissimi, quando mordono non mollano più la presa e non c'è verso di farli staccare dalla loro vittima, nemmeno picchiandoli, nemmeno facendo pressione in un particolare punto della mandibola (cosa che farebbe aprire automaticamente la bocca a tutti gli altri cani), nemmeno uccidendoli. L'unico modo per liberarsi dal loro morso naturalmente è: tagliar loro la testa!

4) Omaggi floreali

La mia estetista mi ha raccontato pochi giorni fa una storia successa ad una sua cliente (ma non ricorda più a quale). La cliente ha una figlia e un giorno la figlia si è trovata un ragazzo, il quale, pur essendo disoccupato, la corteggiava regalandole grandi mazzi di fiori. La figlia era contenta, ma la madre si preoccupava: dove trovava i soldi, il ragazzo, per comprare tutti quei costosissimi fiori? Il mistero si è risolto un paio di settimane dopo quando il giovane è stato sorpreso al cimitero a rubare un bel mazzo di fiori da una tomba.

5) Ammazzasette

Questa storia mi è stata raccontata un paio di volte, ambientata in Paesi diversi, ma non ricordo più quali, credo Marocco, Tunisia o Egitto, comunque Nordafrica. Una signora va in vacanza con la famiglia in uno di questi Paesi, dove affitta una casa. La mattina si reca al mercato coperto a fare la spesa; vorrebbe comprare della carne, ma si accorge con ribrezzo che tutti i banchi di macellaio sono ricoperti di mosche. Finchè ne scopre uno pulitissimo e lì, per diversi giorni fa la spesa. Ma un mattino, giunta al mercato più presto del solito, vede quello che ormai è diventato il suo macellaio di fiducia intento ad irrorare con cura direttamente i pezzi di carne con un potente insetticida.

6) Liquidi miracolosi per l'auto

Nello stesso contesto mi sono state indicate due ricette miracolose per l'auto:

In caso di usura della frizione, nei Rally, usano la coca-cola per fare aderire i dischi, è una soluzione d'emergenza ma funzione.

Amici del narratore, trovandosi in panne in Africa, hanno proseguito il viaggio sostituendo il liquido dei freni della loro Land Rover con Oil of Olaz.

7) Ancora il pesce siluro

Domenica 21 maggio si è svolta presso il lago di Fimon di Vicenza una battuta di pesca subacquea al pesce Siluro (silurus glanis) la cui presenza starebbe facendo scomparire tutti gli altri pesci dallo specchio d'acqua naturale. La battuta è stata annunciata dalla Tv locale. Non ho resoconti su cosa sia successo.